Falcomics 2022

23 Marzo 2022

San Marino Comics è partner ufficale di Lucca Comics e LEG srl  nell'organizzazione di questo nuovo corso del festival di Falconara Marittima.
Grandi novità e sconti anche per gli espositori. Per info scrivere a: commerciale@falcomics.it

Leggi il comunicato stampa:

Torna FalComics con una nuova e rinnovata edizione che, nel rispetto della tradizione dei precedenti anni, ha come obiettivo la crescita esponenziale del territorio ed il posizionamento dell'evento tra i Festival più importanti in Italia. Dal 13 al 15 maggio 2022, FalComics sarà il valore aggiunto, la novità, la nascita e lo sviluppo di un percorso verso il posizionamento dell'area tra le più importanti e prestigiose location di entertaiment in Italia e verso il riconoscimento del Festival tra quelli più seguiti per contenuti e innovativa realizzazione.

FalComics nasce dalla volontà del Comune di Falconara di realizzare una manifestazione interessante, funzionale e divertente. Per questo, per ideare e sviluppare con la massima efficienza ed in piena sicurezza anche rispetto al flusso di pubblico che potrebbe portare, il sindaco Stefania Signorini ha inserito in organico professionisti considerati leader del settore. «Ho voluto coinvolgere i migliori professionisti a livello nazionale per rilanciare FalComics: l’obiettivo è l’eccellenza per entrare di diritto nel panorama dei principali festival italiani del settore – dice il sindaco Signorini – . Dall’anno scorso mi sono attivata personalmente per prendere contatti con gli organizzatori e proprio l’edizione del 2022 deve rappresentare un punto di svolta. Mai come oggi, dopo due anni di restrizioni, la città ha bisogno di riappropriarsi dei luoghi pubblici intesi come punti di incontro, in cui tornare a socializzare, conoscersi, incontrarsi, vivere esperienze nuove e coinvolgenti. FalComics 2022 rappresenta una risposta a queste esigenze e gli organizzatori hanno saputo coniugare cultura e intrattenimento, tradizione e nuove tendenze. Sarà una manifestazione in grado di coinvolgere un pubblico eterogeneo, elemento fondamentale per l’integrazione tra culture e generazioni diverse».

Il Direttore Artistico del Festival, incaricato dal Sindaco Signorini, è Gianluca Del Carlo, creatore di Music & Comics ed attuale program manager di Lucca Comics & Games. «FalComics 2022 nasce all’insegna di un’idea…il pane con la marmellata a merenda. Da un sapore buono che rimanda ai valori ed alla nostalgia che ogni adulto prova quando vorrebbe ancora vedere il mondo con gli occhi del bambino che è stato.’ commenta Gianluca Del Carlo e prosegue ‘Un progetto strutturato e pluriennale che vuole portare il Festival di Falconara ad un posto di prestigio nel panorama del mondo Comics & Games italiano attraverso il lavoro di una squadra variegata formata da professionisti del settore degli eventi e un nucleo residente che avrà lo scopo di mantenere l’evento quale risorsa della città che lo ospita e lo caratterizza».

Il tema di FalComics 2022 è l’inclusione. L'appartenenza, l'incontro, l'accoglienza e tutte le possibilità che l'inclusione offre saranno il fulcro dell'evento. «Inclusione è la parola d’ordine su cui si fonda questa nuova esperienza» racconta Del Carlo «e questo valore si esplicita su vari livelli: l’inclusione degli espositori nel  ruolo attivo nei confronti delle attività del festival: sono previsti incentivi verso coloro che porteranno attività interessanti che verranno inserite in programma e valorizzate ed ancora l’inclusione verso il mondo delle associazioni locali e di settore che caratterizzeranno in modo determinante il sapore del festival e, vera novità nel settore, l’inclusione verso altri festival attraverso un area expo dedicata che vedrà San Marino Comics, Pescara Comix, la Sagra del Fumetto, Brescia Comics, Bergamo Comics, Sorrisi e Cartoni parte attiva di FalComics 2022 e fautori di un progetto di collaborazione che si svilupperà nel prossimo futuro. Con inclusione va intesa anche la collaborazione che nascerà con il Politecnico di Ancona che sta sviluppando un percorso di formazione legato al mondo del Videogames che verrà presentato nell’aria incontri del festival».

FalComics si svilupperà in un'area di attività di oltre 18mila metri quadrati, oltre 200 eventi previsti tra concerti, incontri, tornei e sfilate con cinque poli principali di attività che vedono Palazzo Pergoli sede della mostra dell’artista Fabrizio Spadini, piazza Mazzini luogo che ospiterà una parte dell’area espositiva ed ancora un polo dedicato al gioco da tavolo ed una area Expo dei festival di settore in cui saranno presenti i su citati San Marino Comics, la Sagra del Fumetto, Pescara Comicx, Bergamo Comics, Sorrisi e Cartoni e Cosplay senza frontiere di Brescia, festival ufficialmente gemellati con il FalComics 2022. Parte integrante del nuovo festival di Falconara saranno anche l’area del Mercato Coperto dedicata al mondo junior ed a quello del Retrogames e via Nino Bixio con i suoi 700 metri di lunghezza che diventeranno un palcoscenico a cielo aperto per le tante associazioni locali aderenti al progetto che si mescoleranno con altrettante realtà di settore che arriveranno da tutta Italia. Ed ancora il Parco Kennedy che ospiterà, oltre a concerti ed incontri, la Gara del Cosplay diretta e condotta da Giorgia Vecchini. influencer e personalità mondiale indiscussa della disciplina. Sempre al Parco Kennedy ci saranno le selezioni per le finali dell’Anime Vocal Contest, selezioni coordinate da Veronica Niccolai che porteranno i vincitori direttamene sull’ambito palco di Lucca Comics & Games. Tra i primi ospiti in programma Cristina D’Avena, Giorgio Vanni, la Bim Bum Bam Cover band, Gli ANIMEniacs Corp e la Band Zapping per il settore concerti, la scrittrice Licia Troisi per il settore Fantasy, gli artisti Ubaldo Pantani e Pietro Ubaldi per il mondo del doppiaggio e delle imitazioni, lo stesso maestro Spadini ed il Game Designer Fabio Viola saranno presenti per un incontro sul mondo del videogames in collaborazione con il Politecnico di Ancona ed il direttore Generale di Lucca Comics & Games Emanuele Vietina sarà ospite del Festival per parlare dello sviluppo dell’industria ludica nel post Pandemia.

Un’opera di Fabrizio Spadini sarà l’immagine del manifesto di FalComics 2022 e verrà utilizzata per la creazione di tutta la grafica dei materiali coordinati di Falcomics. La realizzazione del logo invece è stata affidata al creative & graphic designer Andrea Agostini, artista e insegnante di Falconara. «Sarà un festival all’insegna dell’inclusione che vuole portare al centro dell’attenzione l’espositore quale motore trainante di questo piccolo universo» conclude il Direttore Artistico Del Carlo. Il programma completo sarà svelato nelle prossime settimane.